Fattura ElettronicaFattura Elettronica: più controlli dal Governo | Archivist

15 Ottobre 2019

Fattura Elettronica: più controlli dal Governo

Stanno arrivando maggiori controlli da parte della GdF

Attualmente l’Agenzia delle Entrate non è in grado di utilizzare i dati ottenuti dalle fatture elettroniche per eseguire controllo incrociati sui vari contribuenti.

Questa situazione, però, è destinata a cambiare grazie alle nuove intenzione del Governo che sta mettendo a punto una nuova strategia in grado di utilizzare i dati, ottenuti dall’obbligo della fatturazione elettronica, in modo ancora più deciso per far fronte all’evasione fiscale.

Come? Andando a potenziare tutti quegli strumenti utilizzati dagli ispettori fiscali considerando che al momento possono essere eseguiti solo controlli automatizzati.

Grazie al decreto, collegato alla Legge di Bilancio 2020, le fatture elettroniche permetteranno agli uomini della GdF di poter attingere a tutte le informazioni necessarie per effettuare controlli.

L’obiettivo del Governo è quello di contrastare i reati di natura economica andando a scoprire tutti i possibili rapporti economici, tramite anche triangolazioni, tra più entità economiche smascherando organizzazioni criminali.

Acquainbrick è un progetto di marketing nato per sensibilizzare il consumatore sullo stato dell’inquinamento causato dalla plastica. Una soluzione perfetta per ogni tipo di consumatore: per cambiare il tuo modo di bere acqua e comunicare il tuo Brand.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCRIVI A:

acquainbrick@archivist.it

Dove Siamo

Via Anna Frank, 6/A
Carpi (MO, Italy)
P.IVA/C.Fisc. 02576660365
REA MO 313450-99
Codice Destinatario fatturazione elettronica: 4B4W2O6

Informativa Privacy e Cookie Policy
Archivist © 2019.
Tutti i diritti riservati.